Aeroporto dell’Umbria, ecco la nuova rotta per Milano. Confermato anche il Perugia-Malta

Da Linate si potranno raggiungere agilmente praticamente tutte le capitali europee

0
190

PERUGIA – Da Perugia verso Malta o Milano, e da lì verso le capitali di tutta Europa. È l’dea alla base delle ultime novità per l’aeroporto internazionale dell’Umbria, con la Sase (la società che gestisce il San Francesco d’Assisi) che proprio venerdì mattina in una conferenza stampa ha annunciato la conferma del volo per l’isola mediterranea e la nascita della nuova tratta per la capitale economica del paese.

A Malta con Ryanair Il volo Perugia-Malta sarà garantito da Ryanair per tutta la prossima stagione invernale anche grazie agli ottimi risultati conseguiti nella stagione estiva: ad oggi si registra un riempimento di circa l’87%, per una media di oltre 165 passeggeri a volo. La tratta sarà operata con due frequenze settimanali, con l’obiettivo di sviluppare soprattutto il traffico incoming, cioè quello in ingresso in Umbria. Malta, Londra e Catania diventano pertanto le destinazioni operate durante tutto l’anno da Ryanair all’Aeroporto di Perugia, alle quali si aggiunge quella di Bruxelles durante il periodo estivo.

A Milano con Alitalia Sarà invece Alitalia a garantire la nuova tratta per Milano Linate, che nascerà il prossimo 27 ottobre e sarà operativa sette giorni su sette. L’accordo, confermato dal presidente di Sase Ernesto Cesaretti e dal direttore di Sviluppumbria Mauro Agostini, ha durata di un anno. Secondo le stime di Alitalia in un anno lungo la rotta dovrebbero viaggiare fra i 30 e i 35 mila passeggeri e il costo dell’operazione, per l’aeroporto, è di circa due milioni di euro. Una tratta quella per Milano che apre scenari importanti, sia per turismo che per il business: da Linate infatti si potranno raggiungere agilmente praticamente tutte le capitali europee.