Il cardinale Bassetti inaugura l’Oratorio Mosaico a Villa di Magione

La cerimonia sabato 8 dicembre alla presenza del cardinale arcivescovo e presidente della Cei Gualtiero Bassetti

0
73

PERUGIA – “Dona, Gesù, ai ragazzi e ai giovani un luogo adatto, dove si possano ritrovare come a casa, crescere bene e rendere così questa parrocchia una famiglia capace di aiutare a recuperare la relazione tra persone e istituzioni”. Il sogno che don Idilio Pasquoni coltiva dal momento del suo arrivo a Villa, frazione di Magione, nell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, come parroco nel 2002 oggi è finalmente realtà: costruire un oratorio per fanciulli e ragazzi ma anche un luogo di incontro per anziani, famiglie, lavoratori dove poter svolgere attività di catechesi e sociali. “Un’opera realizzata con l’impegno di laici motivati, perciò si chiama ‘Mosaico’ spiega don Idilio, proprio perché è concepito per accogliere varie categorie di persone che compongono una comunità in costante crescita demografica, parte integrante della ventisettesima Unità pastorale dell’Archidiocesi che conta più di 13.000  abitanti.

L’Inaugurazione sabato 8 dicembre Il complesso dell’Oratorio Mosaico, vicino alla chiesa parrocchiale di Villa, sarà inaugurato sabato 8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione, alle 12.30, dal cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni civili e religiose locali. Sarà il momento centrale di tre giornate di festa (7, 8 e 9 dicembre) organizzate per ringraziare il Signore e quanti si sono prodigati alla realizzazione di questo progetto. Prima della cerimonia inaugurale, alle 11, è in programma la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Bassetti insieme ai parroci dell’Unità pastorale.

L’Oratorio Otto aule e un salone con cento posti a sedere per un totale di 450 metri quadri. L’Oratorio Mosaico è costato 700mila euro ed è stato finanziato per il 75% dall’8xMille della Chiesa cattolica e per il restante 25% dalla Parrocchia, che è affiancata nella gestione delle attività e dei progetti educativi dall’Associazione e Circolo ANSPI. Prevista la realizzazione di una “biblioteca creativa” per i giovani, che possa coinvolgere anche i genitori e le strutture formative nell’approccio al libro, alla rete e alle attività di ricerca personale e di gruppo, anche con la partecipazione ai progetti “Nati per leggere” e “Nati per la musica” dell’Associazione pediatri italiani. Il Mosaico contribuirà anche alla formazione al lavoro dei giovani con il coinvolgimento di diverse realtà produttive del territorio, oltre ad offrire agli anziani un luogo dove ritrovarsi in maniera creativa.

The following two tabs change content below.