Cammino di 500 chilometri con una gamba sola: la storia di Andrea

Da La Verna a Roma sulla Via di Francesco per compiere un percorso di crescita personale. Stasera l'incontro con l'atleta nella chiesa della Misericordia a Gubbio. Ascolta l'intervista ad Andrea Devincenzi

0
2435
Andrea Devincenzi

GUBBIO – “Sono stati dei momenti difficili, soprattutto i primi mesi”. Andrea Devincenzi ricorda così il periodo subito dopo l’incidente in moto che a 17 anni gli costò la gamba sinistra. Oggi a 45 anni, Andrea è un atleta para-olimpico di Cremona che, con l’ausilio di due stampelle, dall’8 settembre sta compiendo un viaggio personale molto importante: 500 chilometri a piedi, da La Verna a Roma, lungo la Via di Francesco. Tra le 24 tappe che toccherà, c’è anche Gubbio. L’arrivo è previsto per questa sera a conclusione della settima tappa, dove – nella chiesa della Misericordia – alle 20.45, terrà un incontro pubblico dal titolo “Una gamba, due stampelle, un mese di cammino”. L’incontro è organizzato dai ragazzi del progetto piccolAccoglienza Gubbio, insieme agli organizzatori del “Mese dello sport”. 

La storia Nonostante un incidente molto grave, la giovane età e la perdita di una gamba, Andrea non si dà per vinto ed inizia una nuova vita. Diventa un campione dello sport, medaglia d’argento ai campionati europei di Paratriatlhon in Turchia, mental coach, formatore professionista e gira mondo. La sua nuova condizione gli permette di intraprendere una nuova vita, come lo stesso Andrea racconta ai microfoni di Umbria Radio.

I viaggi in solitaria L’amore per lo sport lo porta a compiere diversi viaggi in solitaria. In Perù, Andrea percorrendo oltre 1000 chilometri in bici e a piedi. “Amo lo sport, mi rende vivo. Mi stanca, ma mi rende vivo e mi piace girare il mondo”. Viaggiare diventa un modo per intraprendere un percorso di crescita personale alla scoperta del mondo ma soprattutto di se stesso.

 

Da La Verna a Roma L’8 settembre Andrea inizia un nuovo viaggio. Sulle orme di San Francesco, parte da La Verna per arrivare a Roma, un cammino di 500 chilometri con oltre 24 tappe tra cui anche Gubbio e Assisi. Stavolta Andrea preferisce andare a piedi e prendersi una pausa dalla bici, ha bisogno di riflettere e di conoscere delle storie nuove. Dopo molti cammini, alcuni molto famosi, arriva alla Via di Francesco – appunto da La Verna a Roma – che lo porta a conoscere la storia del Santo poverello di Assisi.