Terni, da Carit finanziamenti per circa 2 milioni di euro

Un milione e 600 mila euro per richieste generali di contributo e 300 mila per la promozione e valorizzazione turistica e culturale

0
199
Carit

TERNI – La Cassa di risparmio di Terni ha presentato martedì, nel corso di un ‘open day’ i due nuovi bandi 2018 che prevedono finanziamenti dal valore di poco meno di 2 milioni di euro. Durante la presentazione, dedicata a tutte le associazioni senza scopo di lucro e alle istituzioni pubbliche intenzionate a presentare progetti nei settori della ricerca scientifica, dell’ arte e cultura, della sanità pubblica, dell’ istruzione e dello sviluppo locale, la Carit ha illustrato nel dettaglio di due diversi bandi. In particolare, il contributo di un milione e 600 mila euro è previsto per il bando ‘Richieste generali di contributo’ e 300.000 euro in quello ‘Promozione e valorizzazione siti turistici e culturali’.

Il triennio 2018-2020 I due bandi sono stati inseriti nel documento programmatico previsionale 2018 approvato dal comitato di indirizzo e rientrano nel programma pluriennale di attività 2018-2020. In totale la Fondazione ha previsto per il 2018 erogazioni per 5 milioni di euro. Oltre ai bandi, che costituiscono la modalità operativa privilegiata per selezionare le erogazioni, verranno realizzate anche iniziative proprie, come le mostre a palazzo Montani Leoni. Tra queste, il prossimo 19 aprile sarà inaugurata la rassegna ‘Tra Macchiaioli e Belle Epoque. Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Giovanni Boldini’, con oltre 26 quadri provenienti dalle collezioni d’ arte di prestigiose Fondazioni bancarie, di istituti di credito e dei Comuni di Livorno e Porto Recanati.