Fake news, anche Terni nel mirino dei falsi annunci istituzionali

Il Comune si rivolgerà alle autorità per valutare eventuali reati per procurato allarme

0
204

TERNI – Il maltempo, la neve e il ghiaccio hanno portato con loro anche le ‘fake news’. Durante i giorni di emergenza, con i genitori e gli studenti ansiosi di sapere se le scuole sarebbero state aperte oppure no, sono stati molteplici i post ‘falsi’ che su i social annunciavano la chiusura delle scuole, non ufficializzata dalle amministrazioni comunali. Prima Perugia ed ora anche Terni le vittime dei falsi annunci. L’amministrazione comunale ternana – con un annuncio sul sito istituzionale – ha specificato di non aver emesso “alcun provvedimento di sospensione dell’attività didattica per la giornata di giovedì 1 marzo, pertanto tutti i fotomontaggi che stanno circolando in queste ore su alcuni social, che riproducono in maniera artefatta l’immagine coordinata del sito istituzionale, le sigle delle testate giornalistiche dell’Ente regolarmente registrate in Tribunale, riportando informazioni totalmente false in merito a provvedimenti amministrativi inesistenti, sono fuorvianti”. Il Comune si rivolgerà all’autorità giudiziaria per valutare eventuali reati inerenti il procurato allarme.

The following two tabs change content below.