Terni, la solidarietà di Natale dall’Università, scuola e mondo del lavoro

I beni alimentari raccolti saranno donati all’Emporio della Solidarietà della Caritas di via Vollusiano, che sostiene le famiglie in difficoltà colpite dalla crisi economica

0
302

TERNI – Un Natale di solidarietà che unisce studenti universitari, quelli del liceo artistico e il mondo del lavoro nelle raccolte di doni utili e necessari a favore dei più bisognosi. Per il quinto anno il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Perugia sede di Terni ha organizzato fra le studentesse, gli studenti, gli ex-studenti, i docenti, tutto il personale, in occasione del Natale, la raccolta a favore della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia e della San Vincenzo de’ Paoli della Diocesi. Una raccolta di generi alimentari a lunga conservazione (zucchero, pasta, barattoli di pelati e di legumi, biscotti, succhi di frutta, marmellate ed altri generi aventi detta caratteristica) ed una raccolta di beni destinati ai bambini (matite, penne, colori, quaderni, libri di fiabe e di divulgazione scientifica, giocattoli anche usati, animali di peluche, strumenti musicali giocattolo, costruzioni, etc.).

I beni alimentari raccolti saranno donati all’Emporio della Solidarietà della Caritas di via Vollusiano, che sostiene le famiglie in difficoltà colpite dalla crisi economica. I giocattoli e la cancelleria varia saranno donati all’Emporio Bimbi della San Vincenzo de’ Paoli di via Pascoli che è impegnato ad attenuare in modo particolare le disuguaglianze sociali tra i bambini. L’iniziativa oltre a rispondere alle esigenze materiali di persone di diversa età, intende sollecitare ad una pratica di condivisione dei problemi che insorgono all’interno della comunità, anche come riconoscimento di appartenenza alla medesima. I viveri ed i giocattoli collocati sotto l’albero di Natale che viene tradizionalmente allestito all’interno del Dipartimento, saranno consegnati mercoledì 20 dicembre alle ore 11 ai responsabili della Caritas e della San Vincenzo.

Altra raccolta ha avuto per protagonisti gli studenti e docenti del liceo artistico “Metelli” di Terni, che per il terzo anno hanno organizzato la raccolta di generi alimentari e per l’igiene personale a favore degli Empori solidali della Caritas diocesana. Raccolta che sarà sarà consegnata il 22 dicembre alle ore 10 al direttore della Caritas diocesana nel corso di una breve cerimonia con studenti e insegnanti.

Infine, la raccolta della multinazionale francese Faurecia, in collaborazione con la Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia e l’associazione di volontariato San Martino, effettuata presso lo stabilimento di Terni, sempre a favore dell’Emporio della Solidarietà, il progetto della Caritas volto alla distribuzione gratuita di beni a sostegno di persone e famiglie che si trovano in difficoltà.

La raccolta ha coinvolto tutti i dipendenti dell’azienda di Terni, che hanno donato beni di prima necessità: olio, omogeneizzati, pannolini e prodotti per l’infanzia, latte, carne in scatola, pasta, legumi, pelati, zucchero, farina, igiene personale e pulizia della casa. I beni saranno consegnati il 21 dicembre alle ore 11.30 al direttore della Caritas diocesana Ideale Piantoni. «E’ un significativo e importante segno di solidarietà a favore dei più bisognosi – spiega il direttore della Caritas diocesana Ideale Piantoni – , che coinvolge azienda e lavoratori in modo concreto e diretto, ma che è anche un’occasione di conoscenza e sensibilizzazione rispetto a quelle che sono le problematiche e povertà  che caratterizzarono il nostro territorio. L’emporio della solidarietà ha lo scopo specifico di aiutare le persone non  solo ad avere un aiuto materiale quanto a sostenerle nella gestione della quotidianità di vita, nell’acquisto dei beni necessari e nell’accompagnamento ad un inserimento sociale».

The following two tabs change content below.