PERUGIA – Obiettivo centrato per la Sir Colussi Sicoma Perugia, che tra le mura amiche travolge per 3-0 lo Shakhtior Soligorsk, accedendo alla fase a gironi di Champions League. Forte del 3-1 di Minsk, alla squadra di Lorenzo Bernardi bastavano 2 set per staccare il pass, tanto che la pratica è stata chiusa proprio dopo i primi due parziali.

Dentro Berger, fuori Zaytzev, con Atanasjievic titolare in diagonale con De Cecco; Podrascanin-Anzani i centrali, Colaci libero.

Primo set mai in discussione: decisiva la serie a servizio di Atanasjievic (da 2-3 a 9-3) che ha spianato la strada ai propri compagni. Russell e Anzani con 100% di realizzazione in attacco (4 e 3 vincenti rispettivamente). 25-15 in 22 minuti e 1-0.

Il secondo set è stata la fotocopia del primo. Ancora servizio spartiacque del match, con la ricezione bielorussa in netta difficoltà. Bene anche il muro (4 vincenti) e soprattutto l’attacco (79%). 25-16 in 22 minuti, 2-0 e qualificazione centrata!

Il terzo set è stata una formalità, con Andric al posto di Atanasijevic. Dentro anche Ricci e Della Lunga al posto di Podrascanin e Russell. Il risultato non cambia, l’accademia è proseguita e il PalaEvangelisti (3200 spettatori) si è goduto lo spettacolo. 25-19 e 3-0.

Il 17 novembre si conosceranno le avversarie del girone: la prima giornata è prevista il 6 dicembre 2017 (al netto di anticipi o posticipi).

Prossima sfida mercoledì 15 novembre alle 20.30 in casa contro la Diatec Trentino, inchiodata nei bassi fondi della classifica con 7 punti, per la 7a giornata del campionato di Superlega.

Sir Safety Conad Perugia – Shakhtior Soligorsk 3-0 (25-15, 25-16, 25-19)

Sir Safety Conad Perugia: De Cecco (capitano) 2, Atanasijevic 6, Zaytzev , Russell 13, Podrascanin 9, Anzani 7, Colaci (libero), Shaw, Cesarini, Della Lunga 2, Berger 10, Andric 5, Siirila, Ricci. All.: Lorenzo Bernardi. Vice all.: Carmine Fontana.

Shakhtior Soligorsk: Buziukhin (lib.), Bondar 1, Radziuk 5, Zhymont 10, Martynau 2, Shmat 1, Pratasenia, Drapchynski, Voinau, Haramykin 1, Venski, Marchenko (lib.), Khmialeuski 2, Pryshmont 1. All.: Beksha. Vice all.: Dubina.

Arbitri: Bernaola (SPA), Luts (BEL).

The following two tabs change content below.