PERUGIA – Sconfitta amara in casa Sir contro la rivale per eccellenza: l’Azimut Modena sbanca il PalaEvangelisti con un netto 3-0 (22-25, 23-25, 21-25) e aggancia Perugia al secondo posto.

Il pubblico è quello delle grandi occasioni (4059 spettatori!) e anche sugli spalti alimentano lo spettacolo già preannunciato in campo.

Primo set dai tre volti: il primo è quello di Modena, che scappa via nella parte iniziale fino al 11-16. Poi Perugia si risveglia e con Atanasijevic in battuta (18-16) ma Modena riprende a fare punti fino al 22-25 definitivo. 0-1.

Partenza buona per Perugia nel secondo set, ma Modena sembra avere dalla sua l’inerzia del match e pareggia i conti. Il punto a punto regna nella parte centrale, poi però i tanti errori in battuta della Sir permettono a Bruninho e compagni di dare la sterzata decisiva al set. 23-25 e 0-2.

Perugia ora non può più sbagliare, ma l’inizio del terzo set è da incubo (4-9). Modena ingrana la quarta, la Sir rimane attaccata fino al 14-16 poi è assolo giallo-blu a suon di colpi di E. Ngapeth. 21-25 e 0-3.

Domani la squadra sarà in viaggio per Istanbul dove incontrerà il Fenerbache per la 2^ giornata di Champions League. Il 26 dicembre invece ultima giornata di andata a Ravenna, per provare a ritrovare il sorriso in Superlega. Nel mezzo la partita amichevole con Spoleto per Telethon, sabato 23 dicembre alle 18 al Palaevangelisti.

 

Sir Safety Conad Perugia – Azimut Modena 0-3 (22-25, 23-25, 21-25)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Ricci, Cesarini, Shaw, Russell 3, Zaytsev 6, Della Lunga 1, Berger 4, Colaci (lib.), Atanasijevic 20, De Cecco 2, Andric, Anzani 8, Podrascanin 2. All. Lorenzo Bernardi. Vice all.: Carmine Fontana.

AZIMUT MODENA: Bruno, Franciskovic, Argenta, Van Garderen, Tosi (lib.), Rossini (lib.), Ngapeth S., Ngapeth E. 12, Sabbi 11, Bossi, Holt 3, Marra, Pinali, Penchev, Urnaut 13, Mazzone 8. All. Radostin Stoytchev. Vice all. Dario Simoni.

ARBITRI: Puecher Andrea e Rapisarda Daniele.

The following two tabs change content below.