Vertenza Tagina, è stato firmato l’atto preliminare di vendita a Saxa Gres

La notizia è stata data nel corso di una conferenza stampa a Gualdo con il presidente della Tagina Mario Moriconi, il sindaco Massimiliano Presciutti e i vertici di Sax Gres con il vicepresidente Francesco Borgomeo

0
310
La sede della Tagina

GUALDO TADINO – Per la Tagina di Gualdo Tadino, si apre uno spiraglio. L’azienda è stata ceduta, firmato il preliminare di vendita per chiudere il passaggio entro una settimana, alla Saxa Gres spa, azienda con sede ad Anagni, in provincia di Frosinone. La notizia è stata data nel corso di una conferenza stampa a Gualdo con il presidente della Tagina Mario Moriconi, il sindaco Massimiliano Presciutti e i vertici di Sax Gres con il vicepresidente Francesco Borgomeo.

Sindacati “La sigla dell’ atto preliminare di acquisto della Tagina da parte di Saxa Gres è una notizia positiva e da lungo tempo attesa dalle lavoratrici e dai lavoratori dell’ azienda di Gualdo Tadino”, ad affermarlo è Euro Angeli, segretario generale della Filctem Cgil di Perugia. “Finalmente abbiamo un piano industriale, presentato dall’ amministratore delegato Francesco Borgomeo – continua Angeli, in una nota della Cgil – che prevede il mantenimento delle produzioni nel sito umbro, garantendo gli attuali livelli occupazionali. Questo era quello che come organizzazioni sindacali abbiamo sempre chiesto, ma è anche fondamentale il fatto che il piano industriale preveda l’ installazione di un atomizzatore e di un biodigestore per produzione di biometano, investimenti che potranno aumentare i livelli occupazionali e rendere il prodotto più competitivo in un’ ottica di economia circolare”. “Il livello di attenzione da parte delle organizzazioni sindacali resterà comunque massimo – conclude Angeli – affinché il piano oggi annunciato si trasformi in realtà”.