‘The King’s Singers’, per il concerto di Natale a Perugia

Il famoso ensamble vocale inglese, dopo diversi anni di assenza, torna nel capoluogo umbro mercoledì 20 dicembre per il tradizionale appuntamento offerto dagli Amici della Musica

0
244
The King Singers, la prestigiosa ensamble vocale inglese protagonista del Concerto di Natale a San Pietro

PERUGIA- The King’s Singers, uno degli ensemble vocali più celebri del mondo, saranno i protagonisti del tradizionale Concerto di Natale, che anche quest’anno gli Amici della Musica di Perugia offriranno alla città nella cornice della Basilica di San Pietro. L’appuntamento, in programma mercoledì 20 dicembre alle 20.30, sarà l’occasione per ascoltare un programma che proporrà nella prima parte canti della tradizione popolare e d’autore, da quelli più antichi a quelli dei nostri giorni. Brani dedicati  alla Natività e alla figura della Beata Vergine, partendo dal tardo Medioevo (Gaudete e Veni, veni Emmanuel) passando per il Rinascimento (Popule meus) per arrivare a pagine di  autori contemporanei come John Rutter (There is a flower), Arvo Pärt (Bogoroditse Devo, o Ave Maria), del britannico Toby Hession (Master of Music) e Bob Chilcott (We are). La seconda parte del concerto sarà invece un viaggio a sorpresa tra famose hits dei The King’s Singers che verranno da loro stessi annunciate, con un caloroso augurio di Merry Christmas.

Un appuntamento sempre molto atteso dal pubblico, che in quest’occasione vedrà protagonista il sestetto inglese che prende nome dal celebre Coro del King’s College di Cambridge, dove giusto cinquant’anni fa si formò nel solco della tradizione ed ispirandosi anche a complessi vocali a cappella come i Comedian Harmonists, gli Hi-Lo’s ed i Mastersingers. Da allora, la loro fama è cresciuta dapprima in Europa e negli Stati Uniti e quindi in tutto il mondo. Successo, che ha portato i The King’s Singers a collaborare con molti dei maggiori compositori contemporanei, tra i quali Luciano Berio e György Ligeti, o artisti del calibro di Paul McCartney o Placido Domingo. Questo, grazie anche ad un repertorio che spazia dalla polifonia tardo-rinascimentale e madrigalistica, percorrendo la musica dall’età romantica a quella contemporanea, fino a generi come il pop, il jazz, il folk, lo spiritual. L’attuale formazione dei The King’s Singers è composta da Patrick Dunachie e Timothy Wayne-Wright (controtenori), Julian Gregory (tenore), Christopher Bruerton e Christopher Gabbitas (baritoni), Jonathan Howard (basso).

Un’occasione per apprezzare un’ ensemble vocale, che torna a Perugia dopo tanti anni di assenza e che con questa tournée natalizia festeggia i propri cinquant’anni di attività concertistica. Gruppo, che dopo tanto tempo è animato dallo stesso spirito vitale del lontano 1968,  capace di allietare il pubblico con il loro virtuosismo.

The following two tabs change content below.