Proposte accattivanti e di qualità, al Teatro della Filarmonica di Corciano

Si presenta così, il cartellone della Stagione di Prosa 2017-2018 organizzato dalla locale amministrazione comunale assieme al Teatro Stabile dell'Umbria

0
352
Marina Massironi ed Alessandra Faiella al Teatro della Filarmonica di Corciano con 'Rosalyn'

CORCIANOSei spettacoli in programma dalla fine di novembre alla metà del prossimo marzo. Si presenta così, il cartellone della Stagione di Prosa 2017-2018 al Teatro della Filarmonica di Corciano, organizzata anche quest’anno dalla locale amministrazione comunale assieme al Teatro Stabile dell’Umbria. Un programma, anche quest’anno, all’insegna della qualità con interpreti di spicco, e proposte alcune delle quali presentate in esclusiva. Si comincerà sabato 25 novembre con Itaca, un viaggio attraverso la figura di Ulisse raccontata oltre che da Omero, da autori quali Dante, Pascoli, D’Annunzio, Joyce, in un monologo che vedrà protagonista un attore di formazione teatrale, salito alla ribalta attraverso film e fiction televisive come Lino Guanciale. Di seguito, due collaudate produzioni dello Stabile umbro affidate rispettivamente a Livia Ferracchiati con Todi is a small town in the center of Italy il testo reduce dal successo nell’ultima Biennale Teatro di Venezia, con in scena i giovani della Compagnia del Teatro Stabile (giovedì 14 dicembre); Cantico, la narrazione in musica dedicata a Francesco di Assisi tratta dal romanzo di Aldo Nove Tutta la luce del mondo, con Giulia Zeetti, accompagnata dalla cantante Francesca Breschi e dal musicista Peppe Frana (primo spettacolo per il 2018, venerdì 5 gennaio). Terzo appuntamento, venerdì  9 febbraio, con due personaggi molto conosciuti ed apprezzati dal grande pubblico Massimo Wertmüller e Michele La Ginestra, protagonisti di Come Cristo comanda; testo dello stesso La Ginestra, in cui i due attori sono nei panni, rispettivamente, di un centurione e di un soldato romano che assistono all’agonia e morte di Gesù, intuendo di essere stati testimoni di un evento che cambierà il mondo. Nello stesso mese, martedì 27, invece, sarà la volta di grande classico quale Casa di Bambola di Ibsen nell’adattamento del regista Roberto Valerio che ne è anche inteprete assieme a Valentina Sperlì e all’attore perugino Michele Nani.

Chiuderà la Stagione di Prosa 2017- 2018 al Teatro della Filarmonica di CorcianoRosalyn commedia tragicomica di Edoardo Erba, uno degli autori più prolifici del teatro contemporaneo italiano, intepretata dalla sempre brava Marina Massironi affiancata da Alessandra Faiella, per la regia Serena Sinigaglia (sabato 17 marzo).

“Un’esperienza bellissima, iniziata cinque anni fa con l’obiettivo di far conoscere un nuovo spazio polivalente come il nostro teatro -spiega l’Assessore alla Cultura del Comune di Corciano, Lorenzo Pierotti– Non posso non notare con soddisfazione che abbiamo costruito un pubblico che ci segue con passione, portando a teatro anche persone che non vi erano mai entrate. La Stagione di quest’anno è particolarmente accattivante e piena di grandi nomi della scena italiana, ringrazio il Teatro Stabile dell’Umbria che con grande professionalità ci affianca in questa avventura”.

The following two tabs change content below.