Perugia, anziana trovata morta: strangolata dal figlio sessantenne

I militari hanno ricevuto una telefonata da parte di un uomo, figlio della donna, che affermava di avere ucciso la madre. Accertamenti ancora in corso

0
466

PERUGIA – Avrebbe ucciso la madre di 79 anni strangolandola e poco dopo ha chiamato i carabinieri. L’uomo, sui cinquant’ anni, è stato arrestato. L’ omicidio è avvenuto questa mattina in una palazzina di via delle Ghiande, a Montelaguardia, tre le 7 e le 8 del mattino. L.N., 59 anni, ha chiamato i carabinieri comunicando che aveva strangolato la madre, O.T., di 79 anni. La donna, rimasta vedova da circa un anno, viveva nell’ appartamento al piano di sopra rispetto a quello dove il figlio abitava con la moglie e i due figli. Secondo quanto riferito dagli investigatori, l’omicidio si sarebbe consumato nella camera da letto della signora, al secondo piano della palazzina. L’uomo e’ stato condotto in caserma dai carabinieri del comando provinciale di Perugia, che indagano per chiarire la dinamica dei fatti. Secondo quanto si apprende dai vicini, l’uomo era “affetto negli ultimi tempi da problemi psichici, forse sopraggiunti dopo che aveva perso il lavoro”, mentre la donna era conosciuta e benvoluta nel quartiere. Le indagini sono condotte dal pm Annamaria Greco.

Arresto L’uomo è stato arrestato per omicidio volontario. L’ uomo è stato interrogato a lungo dagli inquirenti e sarebbe apparso in stato confusionale. Nessun indicazione avrebbe fornito sul momento sul movente che al vaglio degli investigatori. La donna, vedova, è stata trovata ancora a letto. Il figlio – è emerso dagli accertamenti – l’ avrebbe strangolata. L’uomo, un pensionato incensurato, abitava nella stessa palazzina della madre, in un appartamento al piano di sotto con la sua famiglia. La scorsa notte aveva dormito con la madre, come faceva di tanto in tanto per farle compagnia.