Luca Barbareschi inaugura la Stagione di Prosa di Norcia

Presso lo Spazio Teatro del Centro Polivalente Norcia 4.0, questo mercoledì 7 marzo il noto attore presenta 'La Fata Morgana : Il Miraggio Politico', spettacolo creato appositamente per l'occasione

0
235
Luca Barbareschi, protagonista dell'apertura della Stagione di Prosa al Centro Polivalente Norcia 4.0

NORCIA- Sarà Luca Barbareschi con La Fata Morgana : Il Miraggio Politico, ad inaugurare questo mercoledì 7 marzo alle ore 21, la Stagione di Prosa di Norcia. Un cartellone di sei diverse proposte, sotto la direzione artistica dell’attore e regista Edoardo Sylos Labini, in programma fino al prossimo maggio, allestito grazie alla collaborazione tra la locale amministrazione comunale, il Teatro Stabile dell’Umbria, la Regione Umbria e il Ministero dei Beni Culturali, presso lo Spazio Teatro del Centro Polivalente Norcia 4.0.

Una stagione che vuole provare a ricucire una ferita, quella del terremoto, restituendo un po’ di normalità al territorio, che si svolgerà vista l’inagibilità del Teatro Civico in un luogo ritenuto adatto per creare una dimensione intima e diretta (con un centinaio di posti disponibili), in stretto rapporto con gli attori in scena. Un elemento importante del percorso di riappropriazione della quotidianità, per gli abitanti di Norcia e della Valnerina, a un anno e mezzo dal terremoto dell’ottobre del 2016.

Ad aprire la rassegna, come dicevamo, il carisma e la maestria di Luca Barbareschi con uno spettacolo appositamente creato per questa occasione dal titolo La Fata Morgana : Il Miraggio Politico. Il noto attore, sarà protagonista di una vera e propria antologia di alcuni fra i maggiori discorsi politici del ventesimo secolo per una riflessione sull’illusione della retorica. Discorsi che attraverso sapienti costruzioni e la declinazione di promesse per ciascuna epoca differenti, brillano per la loro capacità di commuovere, rivelando come sapere emozionare l’uditorio sia il principale strumento per guadagnare approvazione e consenso.

Dopo Luca Barbareschi, gli altri appuntamenti in cartellone si caratterizzeranno per scelte dedicate a parola, poesia e musica a partire da Un D’Annunzio segreto, lezione spettacolo a cura di Angelo Crespi con Edoardo Sylos Labini e Viola Pornaro, in scena giovedì 22 marzo. Si proseguirà, sabato 7 aprile, con Serata d’onore, a lezione da Placido… di cinema, teatro e poesia con Michele Placido, affiancato da Gianluigi Esposito (voce e chitarra) ed Antonio Saturno (chitarra e mandolino). Forza, il meglio è passato…, sarà, invece, l’omaggio ad alcuni personaggi del teatro e della letteratura di varie epoche che l’attore Giorgio Pasotti e la ballerina Claudia Marinangeli (con le musiche originali e la regia di Davide Cavuti), faranno il 14 aprile. La voce della cantante Syria, accompagnata dalla chitarra di Massimo Germini, in Bellissime – Voci di donne: racconti di canzoni, un viaggio attraverso la musica leggera italiana scritto da Luca De Gennaro, nel penultimo appuntamento in programma venerdì 27 aprile. A chiudere la Stagione presso lo Spazio Teatro del Centro Polivalente Norcia 4.0, con data ancora da definire, l’incontro con l’atleta paraolimpica Giusy Versace dal titolo Con la testa e con il cuore si va ovunque, tratto dal suo omonimo libro- testimonianza di donna coraggiosa.

 

The following two tabs change content below.