Sisma, a ottobre su RaiUno il docufilm ‘La botta grossa’ : “Lavoro per indagare”

Pensato e diretto da Sandro Baldoni, regista originario della piccola frazione nursina di Campi, che nel terremoto del 30 ottobre 2016 ha perso la casa. E' stato realizzato in coproduzione con Rai Cinema e verrà trasmesso su RaiUno ad ottobre, ad un anno dal sisma

0
234
Un momento delle riprese

NORCIA – Sisma, a ottobre su RaiUno il docufilm ‘La botta grossa’: “Lavoro per indagare anima e persone”. Pensato e diretto da Sandro Baldoni, regista originario della piccola frazione nursina di Campi, che nel terremoto del 30 ottobre 2016 ha perso la casa. E’ stato realizzato in coproduzione con Rai Cinema e verrà trasmesso su RaiUno ad ottobre, ad un anno dal sisma. “Volevo indagare cosa succede all”anima delle persone che vivono un”esperienza forte come questa” ha spiegato all’Ansa Baldoni. “La prima parte del documentario – ha aggiunto – è interamente dedicata a Campi e racconta l”esperienza della gestione in autonomia di questa comunita” nella fase del post terremoto. Nella seconda ci spostiamo nelle Marche e in tutti quei paesi, come Visso e Ussita, che si sono svuotati perche” le persone sono state portate negli alberghi. La terza parte è invece dedicata alla storia di un eremita che vive tra Norcia e Castelluccio e all’esperienza del sisma vissuta in totale solitudine”.