PERUGIA – Una collaborazione stretta tra Regione ed Università agli studi di Perugia per valorizzare al meglio i progetti d’eccellenza dell’Ateneo perugino. E’ stato questo il tema affrontato questa mattina a Palazzo Donini, dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini e dall’ assessore regionale all’istruzione, Antonio Bartolini, con il rettore dell’Università, Franco Moriconi, ed i quattro direttori dei dipartimenti d’eccellenza riconosciuti a livello nazionale. Si tratta del direttore del dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Francesco Tarantelli; del dipartimento Scienze farmaceutiche, Violetta Cecchetti; del dipartimento di Scienze politiche Ambrogio Santambrogio e del dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Annibale Luigi Materazzi.

Collegio “La Regione – ha sottolineato la presidente Marini – vuole sostenere questi progetti in sinergia con l’Università. E per questo abbiamo anche valutato l’ipotesi di creazione di uno specifico collegio d’eccellenza, da realizzare nell’ edificio di via Fatebenefratelli, sul tipo di quello esistente ad esempio nella Scuola superiore Sant’Anna di Pisa, che potrà essere dedicato agli studenti impegnati nei progetti di alta formazione. Lavoreremo su questa ipotesi – ha concluso la Presidente – utilizzando anche le possibilità che ci vengono fornite dall’attività di Adisu e dai Fondi europei che possono essere dedicati a questo settore”.

The following two tabs change content below.