PERUGIA – Centrodestra, centrosinistra, così come dentro i partiti dei vari schieramenti. Massima agitazione: i vertici nazionali si preparano a scegliere chi andrà nelle liste elettorali in vista delle elezioni del 4 marzo e la fibrillazione giorno dopo giorno sale di tono. Una manciata di giorni per chiudere il rebus. Fiato sospeso per tutti coloro che vogliono un posto e per gli altri che vorrebbero continuare a calcare la scena a Palazzo Madama o Montecitorio. Questo il quadro della situazione.

Centrosinistra  Occhi puntati su Partito democratico, dove tra movimenti e giochi di sponda sembra di assistere a una partita a Risiko. Degli otto parlamentari uscenti al momento sembra che un posto assicurato lo abbiano in pochi: Gianpiero Bocci, Giampiero Giulietti e Anna Ascani. Un buon piazzamento se lo assicura anche Walter Verini, per tutti gli altri si tratta di combattere palmo a palmo. Partita aperta, per gli altri. La candidatura del segretario regionale Giacomo Leonelli è tra le cose possibili, così come la presentazione di due esponenti della società civile. Girandola di telefonate e d’incontri. Qualcuno rischia di restare a casa. Questa la settimana decisiva per le scelte. Per quanto riguarda gli alleati di coalizione è molto probabile che un posto venga assegnato ai socialisti e in questo caso a farsi avanti possa essere il consigliere regionale Silvano Rometti. Conto alla rovescia.

Liberi e uguali  Per il partito guidato da Pietro Grasso eleggerne uno in Umbria, molto più probabilmente alla Camera che al Senato, è il vero obiettivo. Per quanto riguarda i tre collegi uninominali della Camera, correranno a Perugia il 28enne Andrea Mazzoni, per il collegio di Foligno, città nella quale ricopre il ruolo di consigliere comunale, c’è Elisabetta Piccolotti. A Terni il nome sul quale puntare è quello di Antonio Iannoni, 46 anni, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria, esperto di nanotecnologie e consulente di aziende. Nel collegio Umbria 1 del Senato i giochi sono ancora da chiudere mentre nell’Umbria 2 il candidato, anzi la candidata, sarà Raffaella Chiaranti, cigiellina a Terni. Passando al proporzionale, sul taccuino dei dirigenti di LeU c’è un blocco di nomi che al momento vanno divisi tra Camera e Senato. In partita dovrebbero esserci Valerio Marinelli, il professor Mauro Volpi e Silvia Ricci, avvocato, coordinatrice della Sezione Umbria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani. In partita anche Federica Porfidi, precaria, dirigente di Sinistra italiana, da Narni, Elisa de Rebotti, anche lei precaria e l’avvocato di Assisi (e militante di Anpi) Ettore Anselmo. Fra i nomi pure quello di Alessandro Pinaglia, medico di base proveniente da Passignano sul Trasimeno, Luigi Dionisi, vicesindaco del Comune di Stroncone e, da Perugia, la preside del liceo ‘Pieralli’ Simona Zoncheddu. In partita dovrebbe esserci, salvo clamorose svolte, anche il consigliere regionale Attilio Solinas.

Centrodestra Partita molto aperta nel centrodestra: Fiammetta Modena, Raffaele Nevi, Pietro Laffranco e il coordinatore regionale Catia Polidori, si giocano la partita. Questo per quanto riguarda il lato Forza Italia, mentre in Fratelli d’Italia la corsa vede piazzati l’assessore di Perugia Emanuele Prisco alla Camera e l’ex consigliere regionale Franco Zaffini al Senato. Nella Lega più di una manciata di nomi (tra questi Luca Brizziarelli), ma al momento il leader Matteo Salvini deve ancora decidere.

M5S E siamo al Movimento Cinque Stelle. Domenica sera il Movimento ha reso noto il risultato delle Parlamentarie che si sono tenute, non polemiche, nei giorni scorsi. In Umbria erano candidate circa 120 persone. Nella lista ci sono tutti gli uscenti, ovvero Tiziana Ciprini, Filippo Gallinella e Stefano Lucidi, mentre le novità sono la perugina Emma Pavanelli al Senato e, da Corciano, la capogruppo in consiglio comunale (e candidato sindaco nel 2013) Simonetta Checchobelli. Dentro anche Aniello Mascia, l’avvocato perugino Cristian Brutti e lo spoletino Samuele Bonanni.

Questi di seguito i candidati in Umbria, scelti attraverso le parlamentarie.

CAMERA

1) CIPRINI TIZIANA
2) GALLINELLA FILIPPO
3) ANIELLO MASCIA
4) BONANNI SAMUELE

Supplenti:
1) CALZUOLA SILVIA
2) CONTI ANGELO
3) BELLONI ELISA
4) CRISOSTOMI ORESTE

SENATO

1) LUCIDI STEFANO

2) PAVANELLI EMMA
3) BRUTTI CRISTIAN
4) CHECCOBELLI SIMONETTA

 

Supplenti:
1) FIORELLI CLAUDIO
2) LIBERATOSCIOLI SABRINA
3) CESARINI LUIGI
4) PUCCI PAOLA

P.P.Bur