Droga, sequestro-record a Città di Castello: 185 chili di hashish nascosti nelle cassette dell’uva

0
486
Una volante della Polizia

CITTÀ DI CASTELLO – Quasi due quintali di hashish nascosto in un casolare tra Città di Castello e San Giustino. La proprietaria dell’edificio ha trovato (scrive La Nazione di oggi) “quei pacchetti anomali stipati nelle casse utilizzate per la vendemmia”. A quel punto ha avvertito la polizia, che ha sequestrato un totale di 185 chili di droga, per un valore di oltre mezzo milione di euro all’ingrosso. Una cifra ancora maggiore avrebbe potuto fruttare nella vendita al dettaglio. L’operazione, svolta dalla polizia di Città di Castello, è stata portata a termine nelle scorse settimane. La proprietaria del casolare non sarebbe coinvolta nella vicenda. Per il momento, non ci sono stati arresti. Le indagini, tuttavia, sono ancora in corso.