L’opinione, Festival di Sanremo “specchio dei giovani tra desideri, valori e paure”

A bocce ferme, dopo lo show cosa rimane delle canzoni? L'intervista realizza a Sanremo a don Claudio Luigi Fasulo, vice parroco di San Siro e neo responsabile della pastorale giovanile della Diocesi di Ventimiglia Sanremo.

0
757

SANREMO – Archiviato lo show, cosa rimane delle canzoni?  Quale è il messaggio lanciato al pubblico, sopratutto ai più giovani? Ad offrirci una lettura di questa edizione è don Claudio Luigi Fasulo, vice parroco di San Siro e neo responsabile della pastorale giovanile della Diocesi di Ventimiglia Sanremo.

Di seguito la registrazione dell’intervista rilasciata da don Claudio ai microfoni di Umbria Radio

The following two tabs change content below.