Castelluccio, delocalizzate le prime attività economiche

Cinque attività commerciali e due caseifici hanno riaperto nei pressi della piazzetta del paese

0
93
L'inaugurazione a Castelluccio

NORCIA – Sono state inaugurate lunedì mattina cinque attività commerciali e due caseifici a Castelluccio di Norcia, le prime delocalizzazioni delle attività economiche della frazione fortemente colpita dal sisma del 2016. La delocalizzazione è avvenuta nei pressi della piazzetta del paese e a consegnare le chiavi ai proprietari delle attività sono stati il vice presidente della giunta regionale, Fabio Paparelli insieme al sindaco di Norcia, Nicola Alemanno; con loro il presidente della Comunanza Agraria di Castelluccio, Roberto Pasqua.

Il sindaco Alemanno “Quella di Castelluccio è stata la gestione forse la più complessa nel cratere del sisma. Oggi però diamo una risposta concreta con l’inaugurazione di queste nuove strutture delocalizzate che consentiranno ad alcune attività commerciali e due caseifici di poter ripartire e quindi poter riannodare i fili con la normalità”, ha commentato il sindaco di Norcia Nicola Alemanno.

Il sindaco Nicola Alemanno e Fabio Paparelli

“Questo è un luogo che è stato ferocemente colpito dagli eventi sismici del 2016 e luogo di polemiche e lamentele, anche giuste, per i ritardi, da parte della popolazione e degli operatori economici. Purtroppo non abbiamo un testo unico per le emergenze – prosegue – e con le norme che abbiamo ha disposizione di giorno in giorno, credo di poter dire che siano stati fatti miracoli. Il nostro è un Paese tanto bello quanto fragile e quello che deve essere tratto dalla nostra esperienza, e da quella di Castelluccio in particolare, è che un’esperienza non si può gestire con norme in deroga all’ordinario ma con norme specifiche che possano dare delle risposte nel più breve tempo possibile a tutta la Comunità. Castelluccio – continua il primo cittadino – non ha avuto la viabilità per lungo tempo. Solo grazie all’impegno di Regione, Provincia, Protezione Civile nazionale, Comune, insomma di tutte le Istituzioni che hanno lavorato insieme, si è riusciti nel più breve tempo possibile a riaprire le strade per consentire il ritorno al paese non soltanto agli operatori agricoli e alle aziende, ma anche ai turisti che possono così vedere con i propri occhi quanto lavoro è stato fatto e quanto si sta facendo”.

Paparelli Il vice presidente della Regione Fabio Paparelli si è detto soddisfatto per quanto fatto fino ad oggi. “Castelluccio è un simbolo della ripartenza del sisma, del turismo, delle strutture ricettive. Oggi ripartono alcune attività commerciali e la prossima settimana riaprirà il primo agriturismo ristrutturato.

Fabio Paparelli

Sempre nella frazione entro agosto – continua – partiranno anche parte delle delocalizzazioni dei ristoranti. Insomma ci sono tutte le condizioni perché questa splendida fioritura possa essere essere visitata da turisti da ogni parte del mondo”. Paparelli ha inoltre annunciato che entro luglio sarà inaugurata anche la galleria commerciale a Norcia.