Perugia, al via il progetto ‘Educare alla legalità economica’

Una serie di incontri della Guardia di Finanza con gli studenti delle scuole superiori

0
68

PERUGIA – E’ iniziata la sesta edizione del progetto ‘Educazione alla legalità economica’ della Guardia di Finanza di Perugia nelle scuole del capoluogo. Il primo incontro delle Fiamme gialle si è svolto mercoledì nell’Istituto scolastico ‘Giordano Bruno’ dove gli agenti hanno parlato agli studenti di cultura alla legalità economica.

Il progetto ‘Educare alla legalità economica’ è una iniziativa che trae origine da un protocollo d’intesa tra il Comando generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento ‘Cittadinanza e Costituzione’, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I temi Tra i temi trattati dai finanzieri ci sono il concetto di ‘sicurezza economica e finanziaria’ e il messaggio della ‘convenienza’ della legalità economico-finanziaria. L’obiettivo è anche quello di stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.

Il concorso All’iniziativa è abbinato un concorso denominato ‘Insieme per la legalità’ che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.