Gualdo Tadino, sequestrati i terreni Rocchetta

E’ quanto ha disposto il commissario degli usi civici di Roma, a seguito di un esposto del Wwf

0
193
Le fonti Rocchetta

GUALDO TADINO – A Gualdo Tadino dove sono state sequestrate, per “compressione dell’uso civico”, nove particelle, per circa duemila metri quadri, dove si trovano i pozzi dell’acqua Rocchetta. E’ quanto ha disposto il commissario degli usi civici di Roma, a seguito di un esposto del Wwf. Il provvedimento, che verrà eseguito dai carabinieri forestali nelle prossime ore, non riguarderebbe tuttavia i pozzi e le opere di captazione per cui la presa e l’imbottigliamento proseguirà senza stop. Esterrefatto il sindaco Massimiliano Presciutti: “Provvedimento allucinante – ha affermato – Ci opporremo in ogni modo a chi vuole tutto tranne il bene della collettività. Non mi rassegno alla volontà di poche persone. Studieremo e naturalmente impugneremo l’atto. Fra l’altro viene nominato commissario la presidente di Regione – conclude – ovvero dell’Ente competente sullo svincolo dell’uso pubblico, una evidente contraddizione”. Alla Rocchetta attualmente lavorano circa cento dipendenti in via diretta più tutto l’indotto.